Category Archives: Woman

  • 0

Milano Moda Donna S/S 2016

Tags : 

vogue-fashion-night-2015-settembre-creativefashionroom

 

 

 

 

Vogue fashion’s night out ha aperto la Moda meneghina che  dal 23 al 28 settembre presenterà le collezioni e le tendenze della primavera/ estate 2016. Milano sarà luogo di eventi e sfilate che animeranno il giorno e la notte della città. Accanto alle maggiori griffe che hanno reso famoso il Made in Italy , (Giorgio Armani, Versace, Etro, Gucci,    Prada, Roberto Cavalli, Emilio Pucci…), sfilarenno le collezioni di giovani stilisti.

Novità e nuove location per questa edizione di Moda Donna , dal Fashion Hub Market al the Mall, sarà quindi Porta Nuova luogo simbolo della nuova Milano modaiola.

Ecco gli appuntamenti in calendario:

23 SETTEMBRE

9.30   :  Chicca Lualdi BeeQueen

10.30 :  Genny
11.30 :  Simonetta Ravizza
14.00 :  Les Copains
15.00 :  Gucci
16.00 :  Fay
17.00 :  Alberta Ferretti
18.00 :  N°21
19.00 :  Fausto Puglisi
20.00 :  Francesco Scognamiglio
21.00 :  Philipp Plein

24 SETTEMBRE

9.30    : Max Mara
10.30 :  Blugirl
11.30 :  Luisa Beccaria
12.30 :  Fendi
14.00 :  Anteprima
15.00 :  Emilio Pucci
16.00 :  Costume National
17.00 :  Cristiano Burani
18.00 : Prada
19.00 : Byblos Milano
20.00 : Moschino
25 SETTEMBRE
9.30    : Blumarine
10.30 : Emporio Armani
11.30 :  Uma Wang
12.30 : Sportmax
14.00 :  Etro
15.00 :  Iceberg
16.00 :  Marco De Vincenzo
17.00 : Tod‘s
18.00 :  Philosophy di Lorenzo Serafini
19.00  : Aigner
20.00  : Versace
26 SETTEMBRE
09.30 :  Bottega Veneta
10.30 :  Daizy Shely
11.30 :  Antonio Marras
12.30 :  Roberto Cavalli
13.15 :  Leitmotiv
14.00 :  Ermanno Scervino
15.00 : Jil Sander
16.00 :  Cividini
17.00 :  Gabriele Colangelo
18.00 :  Aquilano.Rimondi
19.00 :  Dsquared2
20.00 :  Elisabetta Franchi
20.30 :  Grinko
27 SETTEMBRE
9.30    : Alberto Zambelli
10.30 :  Marni
11.15 : John Richmond
12.00 :  Laura Biagiotti
12.45 :  Andrea Incontri
14.00 :  Dolce & Gabbana
15.00 : MSGM
16.00 : Salvatore Ferragamo
17.00 : Trussardi
18.00 : Au jour le jour
19.00 :  Missoni
20.00 : Damir Doma
28 SETTEMBRE
9.00    : Vivetta
10.00 : Arthur Arbesser
11.00 : Giorgio Armani
14.00 : Angelo Marani
14.45 : Mila Schön
16.00 : San Andres Milano
17.00 :  Fatima Val

  • 1

SEGNI CHE RISUONANO – COOLHUNTING

Tags : 

MOVE-MENT

Un mood  che guarda avanti , va al di là della superficiale
«a prima vista» e proietta … [newsletter_lock] la consapevolezza dei propri pensieri in azioni, motivazioni e spirali evolutive fondendosi con la città, essendo così trasparente da poterla vedere in noi.

[/newsletter_lock]

CELLMEMBRANE

La città viene cucita come una seconda pelle…[newsletter_lock] una membrana che dona protezione e sicurezza , nuove tecnologie per tessuti innovativi.

[/newsletter_lock]

Cultura creativa . Qual è l’evoluzione sociologica? Quali sono le nuovi stilemi identificativi?…[newsletter_lock] Il Cool-hunter non ha l’obbiettivo di cosa trovare ma trovare quello che non ti aspetti. Una ricerca del minimo comune multiplo. Va a “caccia” del futuro e dà dei segnali per codificarlo. Il futuro esiste ma solo per chi lo sa progettare.[/newsletter_lock]

Consulenze personalizzate Creativefashionroom

Moda/ Art de vivre/ Bellezza/ Comunicazione / Trend forecasting agency


  • 0

David Fielden Sfilata Superstudio “GLOBAL JOURNEY” SPOSA 2016

Tags : 

David Fielden, lo stilista londinese ci conduce in un nuovo affascinante viaggio, con la sua collezione sposa  2016  ci accompagna  nella realtà che fa sognare.

Mille candele a filo d’acqua creano un’atmosfera romantica in una meravigliosa location total white.

Capi eterei, trasparenze che con giocosa malizia coprono e scoprono parti della figura si alternano a ricami sensuali proponendo modelli sempre originali, eleganti dal tocco sofisticato.

Abiti  in lungo sfilano con grazia e maestosità susseguendo deliziosi e raffinati  dress in corto abbinati a scarpe/ciabatta che danno vita ad una collezione all’avanguardia. Svolazzanti voile di seta ornati di  perle e conchiglie sottolineano l’essenza accattivante di una sposa ricercata.

La  regina del suo giorno d’incanto.


  • 0

… IO SONO IL CAPPELLAIO…!

Tags : 

INVITO A TUTTI I CREATIVI!!!

Creative Fashion Room

lavora per la ricerca e la promozione di nuovi creativi, artigiani, stilisti, artisti, talenti, eccellenze magari ancora nascosti…

Se pensi di appartenere a una di queste categorie sei arrivato nel posto giusto… quello che cercavi…!!!

Vieni a trovarci e chiedi del “CAPPELLAIO”…

Mandaci il tuo materiale a : info@creativefashionroom.com
con oggetto “IO SONO IL CAPPELLAIO
 
Per favore segui queste indicazioni:

. Indica il nome di un referente.

. Il tuo nome d’arte o il nome del tuo brand

. Raccontaci il tuo lavoro

. fornisci indicazoni dove poter visionare i tuoi lavori

Potrebbe nascere una collaborazione!

DICONO CHE PER SOPRAVVIVERE QUI … BISOGNA ESSERE MATTI…QUASI COME UN CAPPELLAIO

E PER FORTUNA IO LO SONO!!!

 Se vuoi entrare nel nostro mondo ti aspettiamo per il thè QUI …


  • 0

BAGS CREATIVEFASHIONROOM: MADE IN ITALY NEL NOSTRO DNA

Tags : 

Tendenza 2015: le borse di CreativeFashionRoom

artigianato-intro

progetto borse cfrDa un punto di vista simbolico la borsa rappresenta il potere femminile di contenere ed un luogo di conservazione, quindi vita e salute.

Sicuramente è uno degli accessori più indispensabili. Contiene il nostro micromondo privato, tutto quell’insieme di oggetti indispensabili e non che rappresentano ciò che di nostro vogliamo che ci accompagni nel nostro viaggio quotidiano. un involucro che ama farsi notare, che gioca con i colori, le forme, i materiali. Forse proprio questa doppia valenza, questa dimensione “interiore” e quella esteriore lo rendono un oggetto tanto interessante, che attrae senza svelare.
LA BORSA E LA SUA STORIA:MODA E COSTUME.
[newsletter_lock]L’uso e il valore della borsa da donna hanno una storia antica ed interessante e le sue origini sono addirittura preistoriche.

Le prime borse sono state inventate ed usate rigorosamente da uomini : gli uomini primitivi idearono il sistema di accartocciare le pelli di animali per trasportare armi ed utensili e in seguito, con la nascita e la circolazione della moneta le borse da uomo si diffusero sempre di più.

Nel Medioevo la borsa diventò tuttavia anche un importante elemento del vestiario cittadino. Le borse si trasformarono da rozzi sacchetti di cuoio a preziosI marsupi decorati, che si appendevano alla cintura con corregge in cuoio. Anche i materiali cominciarono a diversificarsi: le più eleganti erano in seta di diversi colori, le più costose con ricami in oro, perle e gemme. L’invenzione del lavoro a maglia introdusse le borse “laborate ad acum”, mentre per indicare il casato a cui si apparteneva vi si applicava lo stemma. Ed è proprio in epoca medievale che nascono i modelli di borsa che ritroviamo tutt’oggi: c’erano infatti la “zona”, borsa da portare alla cintura, la “crumena” o borsa a tracolla e la “manticula” da portare a mano, antesignana della pochette.

Il Rinascimento praticò la moda della borsa, iniziando ad essere considerate degli accessori essenziali e i materiali utilizzati per realizzarle e decorarle sono sempre più prestigiosi: cuoio, velluto, broccati, rasi, fiocchi, nastri, oro e pietre preziose. I modelli si moltiplicarono nascendo borse chiamate “alla francese”, “alla ferrarese”, “alla veneziana”, “alla castigliana”.

Con l’avvento della Rivoluzione francese le signore ritornarono alla borsetta, questa volta appesa al braccio, ma talmente minuscola da essere chiamata “ridicule.
Fra ottocento e novecento, con la nascita della broghesia, la donna inizia a essere sempre più indipendente ed è allora che la borsa diventa un forte simbolo di emancipazione femminile e, con la crescita delle attività femminili, un accessorio indispensabile.
L’uso di massa della borsetta esplose molto più tardi, quando la donna, dopo la prima guerra mondiale, diventò un forte simbolo di emancipazione femminile e, con la crescita delle attività femminili, un accessorio indispensabile, un comodo contenitore per le proprie necessità personali. Le dimensioni delle borse aumentarono e numerosi modelli furono pubblicati sulle riviste specializzate. Costumisti, artisti, stilisti iniziarono ad interessarsi di questo magnifico accessorio

Borse e moda quindi, strettamente legate in un connubio che sarebbe resistito fino ai nostri giorni.Di qualunque materiale si tratta, sin dal suo esordio la borsa viene definita un accessorio indispensabile ed utile per ogni donna e non solo.Oggi possiamo dire con certezza che esiste una borsa per ogni donna, fatta su misura per il ruolo che vuole ricoprire, proprio come nel copione di una sceneggiatura. Le borse quindi rispecchiano fedelmente l’identità di una donna.

RICERCA,ARTIGIANALITA’,ECCELLENZA.
La vera artigianalità italiana, la passione abbinata alla creatività, un team giovane proiettato verso il futuro rispettando le origini del territorio italiano: tutto questo per creare un prodotto unico ,nato e cresciuto nella nostra terra d’origine:l’Italia.
ALCUNE FASI DI PROGETTAZIONE E LAVORAZIONE DELLA MAISON CREATIVEFASHIONROOMprogetto bag ba progetto bag creativefashionroom [/newsletter_lock]


Ricerca

Se sei nuovo inizia da qui

categorie

Follow Us!

Socio di Creative Fashion Room@

Trovi qui il link al sito dell'Associazione Creative Fashion Room: CREATIVE FASHION ROOM®

Newsletter




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.